GARBARINO e CUNEO ardesia per tetti ardesia per edilizia

Cerca nel sito

Vai ai contenuti

Informazioni generali sui tetti in ardesia

COPERTURE TETTI IN ARDESIA

Il tetto tradizionale genovese e della Riviera Ligure è ricoperto dalle tegole d'ardesia.
Il suo aspetto a lastre grigio chiaro non ha eguali in tutto il mondo.
L'ardesia ligure infatti, rimane di colore nero satinato se usata all'interno delle case, ma diventa grigio chiaro se esposta per lungo tempo al sole all'esterno.
Questo cambiamento di colore e' dovuto all'azione dei raggi U.V. del sole e caratterizza da secoli il paesaggio ligure con la colorazione tipica grigia dei tetti e dei muretti a secco del panorama ligure.
Fin dall'antichità le lastre o "ciappe" in ardesia sono state utilizzate come elemento di copertura dei tetti liguri.
L'ardesia, infatti, è il più indicato tra i materiali naturali per questa funzione, infatti si sfalda molto facilmente in lastre sottili e regolari in modo da poter realizzare coperture leggere.
L'ardesia, inoltre, è materiale in sostanza impermeabile e non gelivo, in grado dunque di resistere a lungo agli effetti degli agenti atmosferici.
Il ciclo di produzione delle lastre di ardesia inoltre rende questo materiale perfettamente in linea con i requisiti della nuova architettura volta alla sostenibilità ecologica dell'edilizia.
Infatti il consumo di energia nella produzione del materiale è minimo se paragonato con altri materiali artificiali quali gres, fibrocemento o cotto che richiedono forni e alte temperature per essere prodotti. Al termine del ciclo di utilizzo del materiale, è estremamente semplice smaltire il prodotto di risulta in quanto si tratta di pietra inerte, al contrario dei prodotti artificiali concorrenti che contengono componenti chimici che se degradati nel tempo possono diventare tossici. Ad esempio l'amianto quando giunge a degrado col tempo sfalda spontanemente, è pericoloso e deve essere rimosso o neutralizzato con procedure costose.
Infine l'ardesia ha una storia di utilizzo di oltre duemila anni per cui è noto il suo comportamento in ogni situazione e a lungo termine. Al contrario molti dei prodotti artificiali di nuova produzione non hanno una storia a lungo termine che permetta di giudicarne la validità nel tempo ma solo simulazioni di invecchiamento artificiale.
Le "ciappe" utilizzate dai contadini di Cogorno e della Fontanabuona per le loro case, non erano particolarmente rifinite; ne risultavano tetti dal disegno rustico e in grado di esercitare, ancora oggi, un notevole fascino.
Un discorso diverso va fatto, invece, per il materiale esportato nelle città vicine, e in particolare a Genova.
Ancora oggi i tetti del centro storico sono realizzati in abbadini dalle classiche forme rettangolari o quadrate, mentre molte cupole di chiese e campanili evidenziano la caratteristica copertura a "squame".
Il tetto in ardesia si realizza con due tipi diversi di posa: la posa a ganci e la posa a calce.
La posa a ganci è il modo più moderno di ricoprire il tetto perché consente una facile manutenzione nel tempo e permette la ventilazione della copertura e delle lastre con una migliore durata nel tempo, consiste nel fissare le lastre a listelli o correntini orizzontali mediante ganci in acciaio inox o rame.
La posa a calce è il metodo tradizionale di copertura, meno rapido e quindi più costoso che prevede la chiodatura di ogni singola lastra all'assito sottostante e l'utilizzo di malta di calce quale legante. Veniva realizzato secondo la tradizione con i così detti "abbadini", ovvero lastre di dimensione cm. 57x57 e di spessore 5 mm. Il ridotto spessore delle lastre comporta una minore durata nel tempo della copertura, anche se permette un certo risparmio economico iniziale. Oggigiorno, comunque, si cerca di realizzare il tetto con posa a calce con lastre a spessore cm. 1.
La dimensione standard delle lastre utilizzate oggi è quindi cm. 57 x 40 e di spessore 1 cm. in entrambe i metodi di posa.
Se il tetto da ricoprire ha una pendenza inferiore al 40% si deve usare la copertura cosiddetta "tripla", ovvero le lastre in ogni punto sono sovrapposte tre volte, ed in un metro quadrato ve ne sono circa 13.
Se, invece, il tetto ha una pendenza superiore al 40% si può utilizzare la copertura "doppia", che prevede una minore densità di lastre, ovvero solo circa 10 al metro quadrato con un deciso risparmio di materiale e di mano d'opera.
L'ardesia per tetti della società Garbarino & Cuneo è la migliore sul mercato come durata e bellezza nel campo delle coperture tetti.


Tipi di tetto in ardesia:

1) Il tetto "triplo" genovese in ardesia posata a calce

2) Il tetto "triplo" genovese in ardesia posata a ganci

3) Il tetto "doppio" genovese in ardesia posata a ganci

4) Il tetto curvo a "squame" in ardesia

5) Il tetto piatto a "squame" in ardesia

6) Il tetto in ardesia alla "piemontese"

7) Il tetto in ardesia alla "francese"

================================================================
- 1) Attenzione: nei fax ed email di richiesta preventivi indicare sempre la vostra ragione sociale (o nome e cognome), e il vostro numero di telefono, inserendo nel corpo della richiesta la frase: "Garbarino & Cuneo attn. Angelo", altrimenti il sistema li tratterà automaticamente come spam eliminandoli.
I vostri dati rimarranno riservati e verranno cancellati appena non serviranno più come primo contatto.


- 2) Per piccoli ordini il pagamento è a mezzo bonifico anticipato su emissione di fattura proforma.


- 3) Le visite in stabilimento sono gradite, per favore contattateci per appuntamento.

- 4) Contatto telefonico aperto dal lunedì al venerdì, ore 10-12 e 14-18: Angelo 348-2727307 (solo per chiarimenti tecnici, fattibilità, ecc., per i prezzi occorrerà inevitabilmente una richiesta via fax o via email, con le caratteristiche indicate al punto 1) per non essere eliminata automaticamente).
Non "spariamo" mai prezzi senza cognizione di causa (evitate di telefonare, grazie).

- Fax:
+39-0185-92078 - mettere nel corpo del fax: Garbarino & Cuneo attn. Angelo

- Email: angelo@garbarinoecuneo.com -
mettere nel corpo della email: Garbarino & Cuneo attn. Angelo

Scusate il disagio, ma i fax e le email di spam sono una piaga difficile da combattere...
A presto!

Garbarino & Cuneo Contact Team.




Copyright ©
Garbarino & Cuneo Snc
Via Isolalunga 3/bis
16044 Monleone di Cicagna
Genova - Italy
P. IVA: 00171960990


Torna ai contenuti | Torna al menu